giovedì 13 luglio 2017

O forse no? (autocontrollo e curiosità)


Titolo: o forse no?

Erano anni che la osservavo ogni mattina svegliarsi e mettersi in cammino. 
Erano anni che la vedevo ogni sera tornare stremata e riprendere il suo soffice riposo.
A volte era sola: spesso era sola!

Vivevamo vicine noi due, molto vicine: in pratica io abitavo solo qualche ramo più in alto di lei.
Vivevamo però anche lontane, molto lontane: io infatti possedevo le ali e per questo facevo percorsi molto diversi dalle sue lunghe e rapide corse sulla terra ferma.
Da sempre però avevo nutrito una grandissima curiosità per la sua vita: perché correre era quello che  più sognavo nelle notti fredde, quando le ali scaldano poco.

Però…
Però, tutti mi avevano sempre ripetuto di evitarla, per la nostra diversità credo… o forse no?
Avevo perciò forzatamente imparato un certo autocontrollo e seguito il consiglio degli altri. 

Poi accadde che quel giorno era freddo e io avevo voglia di volare. La vidi svegliarsi e decisi, senza pensare, di seguirla: che eleganza! A un certo punto la vidi nascondersi nell’erba alta, immobile, e poi iniziare i suoi balzi e la sua corsa meravigliosa. 
Non raggiunse il topo che si era nascosto veloce, e triste di voltò per tornare verso casa.
Ero ammaliata! Così decisi imprudentemente di volare a bassa quota, proprio vicino a lei. 
Quando mi vide, fece un balzo.


Parole suggerite da Effetto
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento