martedì 30 maggio 2017

Rompicapo (inganno e paventare)


Titolo: rompicapo 

Era buio, era notte, era freddo…
Notai d’improvviso che due ombre iniziarono a seguirmi, mentre tornavo a casa da sola… 
Ero stanca, affamata e triste, ma queste due ombre sembravano non voler lasciar tempo ai miei pensieri: volevano catturare la mia attenzione. 
Probabilmente, pensai, volevano mettermi fretta, forse paura…terrore… 
Terrore?
Iniziai a irrigidirmi! 
Uno dei due d’improvviso si allontanò dall’altro voltando in una piccola strada laterale: non dovevo paventare un inganno, mi dissi silenziosamente, dovevo restare calma. 
Il mio respiro si fece però affrettato e la vista più acuta, come anche l’udito. L’ombra ormai rimasta sola accelerò il passo e pian piano mi raggiunse… 
“Dove vai?” Mi chiese. 
“Dov’è andato il tuo amico?” Risposi. 
“Non lo so!” Disse. 
“Cosa volete?” Chiesi ormai con un filo di voce. 
“Seguirti!” Rispose sicuro. 
“Perché?” 
Silenzio. 
“Perché?” Domandai di nuovo con voce ormai isterica... ma questa volta la mia ombra non rispose…

Parole suggerite da Simona Lodato
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento