domenica 9 aprile 2017

Lo scrittore (volanti e sillabe)


Titolo: lo scrittore

Quel giorno saltellai leggiadro su cupole di ombrelli volanti, accompagnai fiumi fino alle loro sorgenti fin quando stanco, mi distesi a testa in giù sulle fronde di un baobab senza foglie…
Dormii a lungo a occhi aperti e una volta sveglio mi ritrovai cieco a esplorare il mondo viaggiando senza meta, incoraggiato solo dal volo di una libellula. Camminai su laghi piccolissimi e nuotai in pozzanghere enormi…Incontrai draghi parlanti e rane sputa-fuoco.
Fu un percorso bellissimo… ma anche spaventosissimo, soprattutto quando mi fermai troppo a lungo per mancanza di parole, su di uno di quegli spaventosissimi fogli bianchi!

Quando fui sazio del mio pellegrinare di sillabe, mi sedetti un momento alla scrivania e posai la penna accanto alla storia. Poi…mi alzai, aprii il balcone, uscii di casa e…ripresi il racconto da dove lo avevo lasciato...

0 commenti :

Posta un commento