sabato 15 aprile 2017

Legami (messaggio e amico)


Titolo: legami

Ricevetti il suo messaggio appena sveglio. Diceva cose confuse, c’erano pensieri interrotti e silenzi creati con lunghe punteggiature. All’inizio non compresi quasi nulla. Dovetti rileggerlo almeno mille volte per iniziare a sentire il dolore, la solitudine e la tristezza nascosta in quei caratteri. Qualcosa di importante era successo, era successo a lui e…aveva bisogno di un amico.
Questo era quanto!
Mi vestii quindi, preparai rapido un tè e un panino, per non partire a stomaco vuoto, e mi misi in auto. Era tempo che non facevo quella strada, era tempo che noi due non ci parlavamo più perché divisi da sciocchi accadimenti…era tempo che non mi lasciavo andare semplicemente cercandolo.
Stavolta però il messaggio era chiaro: lui mi voleva ancora bene e io ne volevo a lui. Eravamo forse stati sciocchi a lasciare al mondo e ai silenzi la capacità di dividerci, ma questa era forse un’opportunità per ritrovarci: quello che nostra madre ci aveva sempre detto e che noi avevamo tentato di dimenticare.

Parole suggerite da Edizioni Open 
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!


0 commenti :

Posta un commento