giovedì 27 aprile 2017

Dentro (buio e anima)


Titolo: dentro

Mi affacciai appena sveglia sulla punta della mia lingua; entrai silenziosa lungo il canele digerente e feci un giretto all’interno dello stomaco ricco di liquidi. Poi mi sedetti tranquilla aspettando di incontrarla, ma da principio non vidi nessuno. Era buio lì dentro, ma vidi un'aurea chiara davanti ai miei occhi: mi alzai, pensando fosse arrivata, e le andai incontro. Mi trovai però sola e confusa di fronte alla morbida parete del mio stomaco e capii che non si trattava della mia anima, ma solo della luce del sole che, svegliatosi insieme a me, stava dando forza al mio corpo. 
Restai lì, in quella zona umidiccia, ancora per un pò ad aspettare e osservare, ma non la trovai. Annoiata dalla sua mancanza, ripercosi la strada a ritroso e mi ritrovai in breve di nuovo all’esterno tra i miei denti. Feci colazione e mi avviai verso l’ufficio sorseggiando ancora il caffè.

Anche oggi non ero riuscita a incontrarla: erano giorni ormai che la cecavo…"dovevo aver pazienza" mi dissi…era dentro di me, ne ero certa: probabilmente avevo solo sbagliato strada anche oggi.

Parole suggerite da Raffaella Altavilla
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento