giovedì 16 febbraio 2017

Parole: vita e altra


Titolo; aldilà

Alla fine ci ero arrivata anch’io…dall’altra parte intendo: in quel luogo misterioso in cui si arriva quando tutto finisce. Avevo speso ore della mia vita a domandarmi come fosse, se avessi avuto la possibilità di rincontrare qualcuno o se mi fossi ancora riconosciuta… Poi, in un momento non aspettato ma non per questo meno appropriato, il fiato finì e mi ritrovai qui: nel luogo del dopo.
A guardarlo bene era un posto del tutto imprevisto: io mi ero sempre immaginata tra stalle del cielo o in qualche nuova galassia, e invece non ero in nulla di tutto questo. Ero finita, se posso dirlo, ma credo di si, sott’acqua: distesa sul fondo del mare. Scomposta e disordinata, ma ancora in grado di ascoltare i miei (noiosi) pensieri. Non c’era nessuno che conoscessi, o forse semplicemente non lo vedevo, ma tanto non potevo saperlo perché non vedevo nemmeno me stessa….Vedevo solo la luce del sole che attraversava gli abissi, e ne riconobbi subito anche il dolce calore…dall’acqua originammo e…

Parole suggerite da Nunzia Marciano
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento