sabato 7 gennaio 2017

Parole: voce e silenzio


Titolo: ciao

Ascoltavo la mia voce parlare dal silenzio della mia mente…ripeteva frasi fatte, copiate o lette su qualche rivista…priva di idee, di inclinazioni, di emozioni, di colori, sapori…
Nulla! Una voce così noiosa la mia, da addormentare anche il mio stesso pensiero…
Come era diventata così? Quando l’avevo congelata e modificata trasformandola in un mero suono atono prodotto da vibrazioni scorrette?
Guardavo il viso del mio interlocutore annoiato e perplesso: di cosa stavamo parlando?…Guardavo i suoi occhi persi altrove…Se avessi posto qualche  domanda non avrebbe saputo rispondere… semplicemente perché non l’avrebbe nemmeno sentita…Probabilmente lui, nel silenzio della sua mente, aveva sogni migliori dei miei, pensieri migliori dei miei, colori migliori dei miei…

Misi fine a quel tristissimo dialogo e mi avviai verso l’uscita di quel locale chiassoso e vuoto… come me…
Sull’ultimo scalino prima dell’uscita però, vidi un viso e assaporai il canto della sua voce con le orecchie…Le sorrisi e colori apparvero nel mio tono di voce…nella mia mente: fu un CIAO pieno di emozione.

Parole suggerite da Massimiliano I Riccardi

Se hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento