lunedì 2 gennaio 2017

Parole: orgoglio e rispetto





Titolo: amore

Li vidi attraverso il vetro di quella porta quasi mai aperta…Il loro un abbraccio sicuro: serviva a sostenerli. Il giovane reggeva le spalle dell’anziano sul suo petto con grande rispetto; l’anziano si lasciava andare, ma con orgoglio sul petto del nipote. Si chiedevano racconti, storie, passato, ricercavano l’entusiasmo, l’energia, l’amore del vivere, mentre ripercorrevano ricordi che stavano lentamente riportando in vita.
Il tempo li aveva inaspettatamente avvicinati: erano diventati quasi simili, tra attimi di lacrime e paure, nonostante le loro differenze e le loro distanze…
Furbo, il tempo! Stava permettendo a entrambi di vivere nella vita dell’altro e di imparare e ricordare ciò che era stato vissuto e quello che era ancora da vivere.
Più di tutto però una cosa li teneva legati: l’amore. Un amore speciale e unico per la stessa donna: quella moglie e nonna che aveva riempito i loro cuori e curato i loro pianti…Solo insieme potevano ancora ricordarla come un angelo in grado di guidare le loro corse nel vento.
La piansero vicini e vicini le sorrisero, forti l’uno dell’altro: perché questa è la forza dell’amore, continuare ad esserci anche quando sopraggiunge il tempo.

Parole suggerite da Diamante Giorgese
Se hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento