martedì 20 settembre 2016

Parole: bullone e rosa


Titolo: il caso

C'era una volta un fiore. 
Era una rosa, ma una rosa molto, molto speciale: era l'unica della sua specie ad essere nata in un bullone. Nessuno nel bosco sapeva come questo fosse realmente accaduto, ma tra noi alberi si racconta che un giorno un piccolo bullone fosse caduto dalle mani di un bimbo, che lo aveva ingenuamente portato con se’ in una passeggiata tra i boschi. Fortuna volle che il bullone cadesse proprio vicino ad un piccolo seme di rosa. Il bimbo incantato da un uccellino vicino, non si accorse di quella perdita e se ne dimenticò. 
Fu uno di quei momenti in cui una bellezza ne oscuro' un’altra. 
Dopo poco tempo il seme germogliò ed un piccolo stelo, fragile, tenero, e ancora senza spine, si insinuò perfettamente all'interno di quel cerchietto. Lo fece suo e lo sentì strada. 
Il bullone si lego' così a quel ramo, plasmandolo e talvolta appesantendolo. 
Quando finalmente una rosa schiuse per prima, si accorse subito di quello strano anello che portava intorno al collo e per tutta la sua vita lo osservò ogni giorno apprezzandone l'unicità seppur nata dalla dimenticanza.

Parole gentilmente suggerite da Roberto Vela
Se anche tu hai voglia di inviare le tue due parole Clicca qui!.

0 commenti :

Posta un commento