sabato 20 agosto 2016

Parole: lupo e scarpa



Titolo: seriamente

"Amore perche’ non fai un bel disegno?" chiesi. Annuí, prese foglio e matite colorate ed inizio’ a tracciare linee con grande passione ed attenzione. Lo osservai in silenzio. Dopo qualche minuto il disegno era terminato. 
Si giro’ verso di me con viso sorridente e disse: “Ti piace?”. 
Presi il foglio e lo osservai con cura. Sembrava una scarpa o forse uno scarpone o forse una papera distorta e quindi con circospezione azzardai: “È molto bello, sembra una scarpa molto colorata”. “Mamma”, mi riprese subito, “non e’ una scarpa, e’ un lupo, non vedi, ha il muso lungo?” 
Ripresi il foglio annuendo: “Adesso che lo dici, in effetti, riesco a vedere il lupo, ma perche’ questo lupo ha una scarpa ad un piede?” Chiesi sorridendo, indicando un punto in basso sul foglio. “Mamma”, riprese serio, “i lupi non portano le scarpe, questo lupo si e’ fatto male una zampa” rispose. 
“Poverino", dissi, “probabilmente adesso vorrebbe la sua mamma vicina”.
Mi guardo’: “si, credo di si” e diventò triste per il lupo. “Allora potresti disegnarla”, suggerii. 
“Si”, mi sorrise, “cosi’ non sara’ solo”. Fiero riprese il suo disegno. 

“Non riuscirò mai ad abituarmi alla meravigliosa serietà dei bambini” pensai con un sorriso.

Parole gentilmente suggerite da Martina Lazzaroni
Se anche tu hai voglia di inviare le tue due parole Clicca qui!.


0 commenti :

Posta un commento