giovedì 11 agosto 2016

Parole: doloroso, seppia



Titolo: perseveranza

Caro diario,
inseguo una seppia da due mesi. DUE MESI.
Lei mi sfugge, non ha voglia di farsi raggiungere. Ho provato di tutto: ho cambiato angolazione, vocabolario, velocità, ma nulla…continua a rifugiarsi nelle profondità, lontano quanto più possibile dalla mia presenza. Tutto quello che ottengo, ogni volta che provo ad avvicinarmi, sono solo nuvole nere di paura, come se non sentisse il mio amore…come questo è mai possibile? L’amore non dovrebbe trasparire chiaro come bolle nell’acqua? 
Io l’amo: da quando l’ho vista non riesco a pensare ad altro…nella mia mente solo vivide immagini di lunghe nuotate insieme.
Inizia ad essere doloroso.
Ogg, quindi, proverò l’ultima strategia che viene in mente ad una seppia testarda come me: mi fingerò femmina cambiando colore, e mi avvicinerò a lei come fossi una sua amica, rivelandole poi con calma la mia vera identità…
Potrebbe prendermi per un villano, un bugiardo, ma se non tento, avrò perso la mia unica ed ultima possibilità… Spero il suo cuore riesca a vedere oltre le rocce.

Fu così che una seppia conquisto' la sua amata, mostrandole il suono della perseveranza.

Parole gentilmente suggerite da Paolo Merola.
Se anche tu hai voglia di inviare le tue due parole Clicca qui!.


0 commenti :

Posta un commento