mercoledì 27 luglio 2016

Parole: amore e tesoro


Titolo: i colori

"Cosa rappresenterà?" chiesi dubbioso.
"Secondo me è una scena d’amore."
"E da cosa lo dedurresti?"
"Dalle linee sinuose, i colori delicati, le sfumature…i sussurri del pennello, i tocchi leggeri, gli sguardi rubati. Ci sono poche ombre, ma molta luce: è un momento felice. Inoltre in alcuni punti l’artista ha evidentemente preferito utilizzare le dita ai pennelli….probabilmente per toccare con mano il suo sentito, renderlo più reale, quasi dimensionabile."
"Davvero riesci a vedere così tante cose in questa immagine estremamente astratta, per non dire completamente indefinita?" Chiesi perplesso.
"L’amore è sempre astratto con margini sciolti e consistenza di vapore… come il vento o la luce. Tu come dipingeresti il vento?"
"Non ho idea…forse con delle linee orizzontali?"
"Si, si cerca spesso di definire l’indefinito…a molti non piace l’assenza di confini…anche se è così bella. Per me questo quadro è un tesoro : è raro."
"Mi spiace, ma io non ci trovo nulla di interessante, sarà che non sono un esperto…"
"Non bisogna essere esperti per sentire l’arte…dipende solo dal punto in cui ci troviamo noi ed il punto in cui si trovava l’artista e quanto lontani questi due punti si trovino nell’universo."

Parole gentilmente suggerite da Luigi Capocotta
Se anche tu hai voglia di inviare le tue due parole Clicca qui!.

0 commenti :

Posta un commento