mercoledì 29 giugno 2016

Parole: India e luna




Titolo: l'attenzione

Era un momento delicato e perciò andai a trovare Abi: l’unico amico con cui avere conversazioni impreviste. 

“Pensi che la luna sia sempre la stessa da ovunque la si guardi? Non mi riferisco a se la si guarda da un altro paese come l’India, o da un altro pianeta. Quello che mi chiedo è se col passare del tempo la luna, che adesso guardiamo, sia la stessa o se stia cambiando, diventando ogni momento una luna nuova.” 

“Certo che è sempre la stessa luna, e certo che è sempre una luna nuova.”
“Cosi mi confondi” dissi sorridendo. 

“I cambiamenti richiedono tempo per essere apprezzati. Quella che guardi adesso ti appare come la stessa luna perché non le hai dato il tempo di mostrarti quello che sta accadendo in lei. 
 Gli occhi sono ingannevoli, non affidarti solo ad essi, amico mio. 
 Percepiscono i cambiamenti quando evidenti, ma molte piccole cose accadono nel frattempo. 
 Il tempo invece è veritiero. 
 Continua pure a guardare la tua luna vedendola uguale, ma ricorda che nel frattempo lei è diversa, e te ne renderai conto lentamente. 
Quindi chiediti: come posso vedere i cambiamenti quando i sensi non sono pronti? Per questo c’è solo una risposta: sii paziente.”

Parole gentilmente suggerite da Francesca  Pomella.
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue due parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento