giovedì 23 giugno 2016

Parole: girasole e lanterna


Titolo: La prospettiva

Come sempre, mi svegliai insieme agli altri al sorgere del sole. Per tutto il giorno ammirammo la luce dei suoi raggi e lo seguimmo, accompagnandolo fino al tramonto. Ci riscaldava, ed infondeva buon umore tra noi girasoli. 
Quel giorno però, prima che tramontasse completamente, mi ritrovai con di fronte l’intero gruppo a volgermi le spalle. Notai quindi, per la prima volta, che tutti erano più bassi di me. 
“Come mai siete così bassi?” chiesi sorpreso. 
“Non siamo bassi, sei tu che sei molto alto” risposero in coro. 
Esitai un momento, colpito da dubbi e preoccupazioni, ma poi aggiunsi: 
“Ed è una cosa buona o cattiva essere molto alto?” 
“Non è una cosa ne’ buona ne’ cattiva”, risposero, “è solo un fatto: tu sei molto alto, sei fatto cosi. Questo crea una differenza, ma le differenze non sono buone o cattive, sono solo angoli di prospettive diverse sullo stesso mondo. E’ ciò che che ci rende unici.” 
Sorrisi. "Che sciocco", pensai, "ad aver avuto paura di essere diverso, è una cosa cosi bella". 
Perso tra i miei pensieri, notai che il sole era ormai tramontato e la lanterna vicino al campo era stata accesa. Mi addormentai sereno, sentendomi un girasole speciale.

Parole gentilmente suggerite da Andrea Naike.
Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue due parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento